• martedì , 18 Gennaio 2022

Lavori pubblici - 08 Gen 2022

Surbo, avviato il cantiere per l’efficientamento energetico del Palazzetto dello Sport


Spazio Aperto Salento

Avviato il cantiere per i lavori di efficientamento energetico del Palazzetto dello Sport di Surbo. Martina Gentile, vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici dell’Amministrazione guidata dal sindaco Ronny Trio, si sofferma sull’intervento che, a suo parere, “consentirà finalmente di aprire le porte di questo importante immobile comunale, in cui sarà possibile fare pratica sportiva”.

“Si tratta – dice Martina – di un sogno accarezzato da tempo, che ora comincia a prendere forma. Non è stato facile normalizzare una situazione che da tempo era sospesa, ma la ferma volontà dell’Amministrazione ha consentito di procedere speditamente con l’individuazione delle prime risorse necessarie alla tanto auspicata apertura. Nel frattempo – prosegue – abbiamo partecipato ad un altro Avviso della Regione Puglia che ci darà la possibilità di beneficiare di 150mila euro per lavori di manutenzione straordinaria dello stesso Palazzetto. È un’ulteriore opportunità di finanziamento, che si aggiunge ad un altro di pochi giorni prima, vale a dire il contributo di 100mila euro per lavori di impiantistica sportiva, fondi di cui beneficeremo grazie ad un nuovo Avviso promosso da Regione Puglia”.

“In quest’ultimo Avviso – spiega il vicesindaco – abbiamo voluto candidare un progetto di riqualificazione dei campetti da tennis adiacenti il Palazzetto. L’intervento consentirà di realizzare anche un blocco servizi che renderà autonomamente fruibili questi campi. Insomma le buone notizie per il mondo dello sport surbino mi sembrano davvero tante e degne di nota: nel quartiere Le Rene sta progressivamente prendendo forma l’idea di un polo per la pratica sportiva che sono certa darà slancio alla riqualificazione dell’intero quartiere e consentirà ai cittadini di fruire di spazi per il proprio tempo libero e il benessere”.

Secondo Martina tutto ciò rappresenterebbe “un risultato importante per il quale si è lavorato con impegno, a testa bassa, per dimostrare con i fatti quanto abbiamo a cuore la nostra città e le istanze dei cittadini”. (red.)