• mercoledì , 25 Maggio 2022

Lecce - 19 Gen 2022

Scivoli di piazza Sant’Oronzo: quattro arbusti completano le fioriere


Spazio Aperto Salento

Subito dopo la Befana, assieme alle Feste, in piazza Sant’Oronzo, il nuovo anno aveva portato via anche i ciclamini messi a dimora nelle quattro fioriere, che due per lato, chiudono le pedane utilizzate da chi è costretto in carrozzina per salire sull’ovale al centro del quale campeggia il mosaico della Lupa simbolo di Lecce. Ci siamo detti: per rivederle abbellite, ora dovremo aspettare che arrivi Pasqua?

Nossignori. Così com’era avvenuto il giorno dell’Immacolata, ricorrenza che segna l’inizio del periodo natalizio, ad ingentilirle ci ha pensato la “partecipata” del Comune, Lupiae Servizi. Con la messa a dimora di quattro arbusti, che con l’arrivo della Primavera, promettono anche di dare i fiori. Senza piante, le quattro fioriere, devono essere dunque rimaste solo pochi giorni, e probabilmente solo perché i ciclamini piantati all’inizio dello scorso dicembre dagli operai della Lupiae guardati a vista dall’amministratore Alfredo Pagliaro, devono aver concluso il loro ciclo di vita.

Una volta rimossi, al loro posto sono arrivate le nuove piante, e con esse l’insegnamento, che per fare le cose bene e presto, quando c’è la volontà, ci vuole davvero poco. Prima dell’intervento della Lupiae, le quattro fioriere delle pedane utilizzate da chi è costretto a spostarsi in carrozzina, non solo erano senza fiori, ma erano “semplicemente” impresentabili. Realizzate in legno al pari delle pedane, erano scrostate e come mangiucchiate, e gli spazi riservati a piante e fiori,  trasformati in pattumiere.

Con l’intervento dello scorso dicembre, le pedane che fungono da scivolo, sono state cambiate con altre di ferro, ed al posto di quelle in legno, sono state posizionate fioriere di cemento dipinto di bianco.

Unica nota dolente, il malvezzo, da sanzionare senza mezzi termini, di chi continua ancora a  scambiare le fioriere per cestini della spazzatura. Al loro interno abbiamo notato un pacchetto di sigarette vuoto, un tovagliolo di carta e le inquinanti cicche di sigaretta.

Toti Bellone
© Riproduzione riservata 

 

Foto in alto: le fioriere viste dal lato del Comune

 

Le altre due posizionate sul lato opposto

 

 

Leggi anche

Nuovo “look” agli scivoli di piazza Sant’Oronzo