• giovedì , 22 Febbraio 2024

Sfilate/Spettacoli - 02 Feb 2024

Torna lo storico “Carnevale di Gallipoli”

Dal 4 al 13 febbraio tre appuntamenti di tradizione quest’anno dedicati al tema “Museum”


Spazio Aperto Salento

Tre giorni di festeggiamenti, a Gallipoli, in onore dell’antica tradizione dello storico Carnevale. Gli appuntamenti sono per le domeniche 4 ed 11 e per martedì 13 febbraio, incentrati sul tema: “Museum”. All’insegna dello slogan del famoso architetto Renzo Piano: “Un museo è un luogo dove si dovrebbe perdere la testa”, le iniziative della tre-giorni, costituiranno un omaggio all’arte museale mondiale, per mezzo dell’esibizione dei carri allegorici realizzati dai maestri cartapestai, che trasformeranno il centralissimo Corso Roma, dove come ogni anno si svolgeranno le sfilate, in una sorta di Pinacoteca a cielo aperto.

Gli appuntamenti sono resi possibili dal Ministero della Cultura e dello spettacolo e dall’Assessorato al Turismo ed allo spettacolo del Comune gallipolino, con la collaborazione di Pro Loco, Fabbrica del Carnevale e Poiefolà Costruzioni Teatrali.

Si parte dunque domenica 4, con l’insediamento, alle ore 12, nella piazza Duomo del centro storico, di Re Cardellino e della Regina Mendula Riccia, preceduto dal suono del campanile della Cattedrale e dallo squillo delle trombe che saluteranno l’arrivo dell’Araldo Teodoro, il quale, affacciato al balcone di palazzo Balsamo sede del Comune, annuncerà la consegna del Regno di Kalè Polis alla coppia di reali che governerà durante il periodo di festa. A seguire, e dopo l’editto regale, con la partecipazione del Gruppo storico sbandieratori e musici “Rione Lama” di Oria, muoverà il Corteo per le vie cittadine.

Alle ore 15, poi, in Corso Roma sono previsti il taglio del nastro del “Primo corso mascherato” e la sfilata dei dieci carri allegorici e dei Gruppi mascherati (direzione artistica di Alberto Greco). Per l’assegnazione dei premi delle tre categorie a concorso, le sfilate verranno osservate da un’apposita giuria.

La sfilata di Carri e Gruppi, verrà replicata domenica 11, sempre alle ore 15 e sempre su Corso Roma, dove per l’occasione verranno proclamati i vincitori. La festa continuerà comunque alle ore 20 in piazza Aldo Moro, per lo spettacolo “Festival Bar Italia”.

Martedì 13, infine, giorno noto come “Martedì Grasso”, ritorno nel cuore antico della città, e dunque in piazza Duomo, alle ore 17, per la tradizionale rappresentazione de “La morte del Carnevale”, con la tragicomica messinscena del pupazzo detto “Lu Titoru”, che muore soffocato da una polpetta. A seguire, ed a cura di Piefolà Costruzioni Teatrali, “Alla corte delle Fole”, spettacolo itinerante di teatro urbano, con partenza da palazzo Balsamo. Per info ed aggiornamenti: www.facebook.com/carnevaledigallipoli.

Ecco i cinque grandi carri allegorici di prima categoria in gara:

LIBERIAMO I NOSTRI SOGNI, del giovane team di Fideliter excubat guidato dal Maestro Gabriele Cortese e dal Maestro Roberto Perrone; 2-

TEMPERA GRASSA SU TAVOLA – IL SOGNO DI BOTTICELLI, del rodato team dei Fratelli Coppola, macchina del carnevale per eccellenza, con in prima linea il maestro Stefano Coppola;

ARTE… AMALA E DIFENDILA, del veterano del Carnevale maestro Franco Monterosso, che vanta oltre 40 anni di partecipazioni;

RISK ART COUNTDOWN, dell’emergente team di lavoro capeggiato da Oreste Scorrano, allievo delle botteghe artigiane storiche;

IL TRIONFO DI BACCO E ARIANNA, del team di lavoro più numeroso, quello di “Siamo Noi Group” guidato dal maestro Giovanni Pacciolla.

I cinque di seconda categoria, sono invece realizzati dalla Giovane Bottega artigiana della cartapesta, in cui giovani e grandi maestri si affiancano per garantire il futuro del carnevale gallipolino e la prosecuzione della tradizione.

Tra i gruppi mascherati partecipanti non mancheranno quelli storici, provenienti da altri centri salentini con una grande cultura carnascialesca, come Melissano, Racale e Galatone, che da anni stringono con Gallipoli un grande patto di alleanza artistica.

 

AGGIORNAMENTO (9 febbraio 2024)

La sfilata di domenica 11 febbraio è rimandata a sabato 17 febbraio 2024

Gli organizzatori dello storico “Carnevale di Gallipoli” hanno comunicato un cambio di data. “A causa delle avverse condizioni meteo – si legge nella pagina Facebook  della manifestazione – per garantire la sicurezza non solo dei fruitori ma anche dei carristi e dei gruppi in gara, si comunica che la sfilata di domenica 11 febbraio e l’evento Festival Bar Italia sono rimandati a sabato 17 febbraio 2024, (sempre meteo permettendo). Resta invece confermato l’appuntamento di martedì 13 febbraio nel centro storico.

 

In foto: uno dei carri allegorici della passata edizione 2023 del Carnevale di Gallipoli