• giovedì , 22 Febbraio 2024

Milano/Bit - 05 Feb 2024

Turismo: Lecce cresce in doppia cifra nel 2023

Presentato alla Bit di Milano il calendario di festival e appuntamenti “Lecce tutto l'anno”


Spazio Aperto Salento

Alla Bit, Borsa Internazionale del Turismo di Milano, sono stati resi noti dalla Regione Puglia e dall’agenzia “Pugliapromozione” i dati dei flussi turistici relativi all’intero anno 2023. Fra le principali destinazioni, Lecce città cresce in maniera significativa sia negli arrivi sia nelle presenze. Rispetto al 2022, quando gli arrivi registrati sono stati 273.885, nel 2023 si passa a 310.504, con un incremento percentuale pari al 13,3% (+ 36.619 arrivi). Ancora più evidente la crescita nelle presenze (vale a dire, i pernottamenti) dove si passa dalle 673.734 del 2022 alle 773.386 del 2023, con un incremento del 14.8% (+ 99.672 presenze).

Lecce città, quindi, cresce più della media della provincia che registra, rispetto al 2022, un incremento dell’8% negli arrivi e del 5% nelle presenze e più della media regionale che, rispetto al 2022, si attesta sul +8% negli arrivi totali e +4% nelle presenze totali.

«I report di Pugliapromozione alla Bit – dice il sindaco Carlo Salvemini – confermano che Lecce è una città turisticamente attrattiva che continua a crescere sia negli arrivi sia nelle presenze, registrando un incremento in doppia cifra rispetto al 2022, molto amata dagli stranieri, soprattutto di un target cosiddetto altospendente che lasciano più ricchezza sul territorio. Questo è anche il risultato di una trasformazione che la città nelle sue varie componenti ha saputo garantire nell’offerta di servizi nella ricettività alberghiera, extralberghiera, enogastronomica, capace di intercettare anche le esigenze più sofisticate».

«I numeri sono importanti e positivi – sottolinea Paolo Foresio, assessore al Turismo – e ci rendono felici ma dobbiamo prenderli come un ulteriore stimolo a migliorare la qualità dell’accoglienza, la sinergia con gli operatori turistici e la professionalizzazione degli addetti. Questa crescita turistica che registriamo con costanza da anni va governata e instradata in un giusto percorso ed è quello che vogliamo fare con il Piano strategico del turismo e della cultura in fase di redazione».

Nel pomeriggio, nel padiglione di Pugliapromozione, il sindaco Salvemini con l’assessore Foresio e l’assessora alla Cultura Fabiana Cicirillo ha presentato il calendario “Lecce tutto l’anno”, che raccoglie i festival, le stagioni, le rassegne e le iniziative già fissate in città fino al prossimo 31 dicembre, accompagnato da un videospot che sarà diffuso sui canali social istituzionali del Comune.

All’incontro hanno partecipato Beatrice Rana, direttrice artistica di “Classiche Forme” in programma dal 14 al 21 luglio, Raffaele Casarano, direttore artistico del “Locomotive Jazz Festival” che ritorna con l’Alba Locomotive a San Cataldo il prossimo 10 agosto, Fredy Franzutti, coreografo e direttore artistico del “Balletto del Sud” che propone le stagioni di danza all’Apollo in inverno e ai teatini in estate, Raffaella Romano, co-direttrice artistica insieme a Tonio De Nitto del festival “Kids”, dedicato al teatro e alle arti per le nuove generazioni, previsto dal 28 dicembre al 6 gennaio, e Gabriella Morelli, coordinatrice artistica del festival “!Conversazioni sul Futuro”, che indaga i temi della contemporaneità con l’edizione 2024 in programma dal 17 al 20 ottobre.

«Quest’anno – aggiunge l’assessora Cicirillo – per la prima volta presentiamo alla Bit il calendario “Lecce tutto l’anno” per dare la possibilità ai buyers nazionali e internazionali di poter proporre soggiorni integrati anche con l’offerta di cultura e di intrattenimento. Il lavoro fatto in questi anni sulle attività culturali e la collaborazione con gli operatori ha fatto sì che le iniziative abbiano assunto la dimensione auspicata di una vera e propria infrastruttura culturale. I festival e le rassegne si ripetono ogni anno, crescendo in qualità e affermandosi al punto da poterle offrire quali appuntamenti annuali, anche destagionalizzati, in una proposta di ampio respiro e valore».

 

In foto: Bit Milano, un momento della presentazione del calendario “Lecce tutto l’anno”