• giovedì , 20 Gennaio 2022

Rubrica/Guardiamoci attorno - 25 Dic 2021

Lecce, viale Don Minzoni: rifatti marciapiede e parcheggi


Spazio Aperto Salento

I parcheggi per le auto non sono più a spina di pesce ed il lungo marciapiede interrotto dalle tre stradine esistenti, è stato rifatto. Con gli appositi scivoli, in mattoni rossi, per i diversamente abili, ed un corrimano nuovo di zecca per i pedoni, all’altezza dell’incrocio con via Sindaco Lupinacci, dove si trova la cosiddetta “Cassamalattia”. Che è sede di importanti uffici pubblici, e per questo molto frequentata.

Si presenta così, il nuovo assetto viario ed urbano di viale Don Minzoni a Lecce, che è arteria fra le più utilizzate dagli automobilisti, anche per via della presenza dell’Istituto scolastico delle Suore Marcelline, e soprattutto perché di passaggio per chi da una parte muove in direzione del viale Rossini della Circonvallazione e con esso della grande rotatoria che immette sulla strada a scorrimento veloce per Maglie, e dall’altra, attraverso la svolta obbligata con viale Otranto, nel cuore della città.

I lavori di rifacimento del marciapiede e del nuovo ordine di parcheggio, pensato per allineare le vetture una dietro l’altra, si sono conclusi di recente, ed assieme al marciapiede ed alla pista ciclabile che insiste a ridosso del muro di cinta del sopra citato Istituto Marcelline, hanno contribuito a rendere il nevralgico viale ancora più ordinato.

La nuova soluzione dei parcheggi, che nel viale don Minzoni si trovano solo su di un lato, e sono regolati dalla tariffa oraria a pagamento di 60 centesimi per ogni ora (dalle 9 alle 14 e dalle 16 alle 21), è per altro servita a rendere la carreggiata più spaziosa. Mentre la creazione di aiuole, rettangolari e quadrate, provviste di cordoli in pietra, attorno agli alberi già impiantati, unitamente alla ripitturazione della segnaletica orizzontale, ha contribuito a migliorare l’aspetto estetico.

Dieci prima dell’incrocio con via Sindaco Lupinacci, cinque sino a via Sindaco Guariglia, altre nove prima di raggiungere via Candido, ed altrettante sino alla svolta per viale Otranto, ce ne sono dunque 33, tutte riempite di terra rossa. Sulla quale, in attesa della messa a dimora di fiori e piante, l’erba spontanea ha però già preso il sopravvento. In qualche caso, assieme ai bisogni, non rimossi, di qualcuno dei cani portati a passeggio dai rispettivi padroni, ed alle bottiglie di birra di bevitori per così dire distratti, che evidentemente, non hanno neppure notato che sul dirimpettaio marciapiede, i cestini per i rifiuti ci sono e sono anche più di uno.

© Riproduzione riservata 

 

Nuovo look all’altezza dell’incrocio con via Sindaco Lupinacci

 

I marciapiedi di viale don Minzoni a Lecce

La trafficata arteria vista da viale Otranto

 

ELENCO DELLE “BRUTTURE”

1 – Pedana Castello Carlo V, dal 23 ottobre 2021

2 – Bagni pubblici piazza Delle Poste, dal 6 novembre 2021

3 – Vetrine scavi piazzetta Castromediano, dal 20 novembre 2021

4 – Spartitraffico via Del Mare, dal 4 dicembre 2021

5- Marciapiedi divelti viale Leopardi, dal 18 dicembre 2021

ELENCO DELLE “COSE BUONE”

1- Corrimano zona piazza Mazzini-Circonvallazione, dal 30 ottobre 2021

2- Assetto viario via Leuca, dal 13 novembre 2021

3- Semafori con i contasecondi, dal 27 novembre 2021

4- Passo pedonale studenti via Calasso, dall’11 dicembre 2021

5- Marciapiedi viale Don Minzoni, dal 25 dicembre 2021

ELENCO DEI CASI RISOLTI

1- Scivoli piazza Sant’Oronzo, dal 7 dicembre 2021

 

 L’Immagine-logo della Rubrica è stata elaborata da Mood Comunicazione di Galatina